APR
Centro di Pistoia: il "centro" dell'Associazione
Font Size Larger Font Smaller Font

Via San Biagio 102, 51100 Pistoia (PT)
0573 99111 - fax 0573 20097 
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

VEDI IL VIDEO

 

Il centro di via San Biagio è la sede principale dell'Associazione. Nel cuore della città, il centro è ospitato in una ampia struttura acquistata dalla Provincia di Pistoia. Il centro, oggi, è oggetto di lavori di ristrutturazione ed ampliamento che lo renderanno sempre più accogliente e moderno.

Nel centro di Pistoia sono ospitati la presidenza, la direzione generale e la direzione sanitaria, l'area amministrativa dell'Associazione, l'area qualità e controllo. L'ufficio relazioni con il pubblico si trova all'ingresso principale della struttura. 

A piano terra, oltre agli uffici amministrativi, si trovano anche ambulatori medici e l'area per la ristorazione.

Al primo piano si trova il servizio ambulatoriale per la riabilitazione degli adulti, nel quale operano medici specialisti, 20 professionisti della riabilitazione, personale ausiliario.
Il servizio offre percorsi riabilitativi, svolte anche in regime domiciliare, rivolti a pazienti con disabilità di tipo neurologico, ortopedico, traumatologico, reumatologico e respiratorio.
Le principali attività riabilitative riguardano la terapia del linguaggio e della deglutizione, neuropsicologica, ortopedica, posturale globale, respiratoria. Per accompagnare l’utente nel percorso riabilitativo, gli specialisti dell’Associazione seguono l’evoluzione attraverso visite fisiatriche e neurologiche di accesso alla struttura e di controllo periodico. Viene svolta anche una attività motoria di piccolo gruppo.

Fra il primo ed il secondo piano opera, invece, il servizio diurno sanitario.
Il servizio ospita fino a 140 utenti, suddivisi in dieci gruppi di "riabilitazione", ciascuno caratterizzano da diverse attività, ambientazioni, interventi sanitari. In ciascun gruppo operano educatori professionali e personale ausiliario. E' garantita, inoltre, una continua assistenza infermieristica.
Il servizio conta sulla professionalità di 15 educatori sanitari, 25 ausiliari, 3 infermieri. 
Il servizio è guidato da una equipe multidisciplinare, composta da fisiatri, neurologi, psicologi, assistenti sociali, un consulente psichiatra ed un consulente pedagogista.
Il centro, grazie all'integrazione fra i servizi ed alla sua collocazione strategica nel centro della città di Pistoia, offre una vasta gamma di percorsi riabilitativi, con interventi mirati sulle caratteristiche di ciascun utente e gruppo. Fra le attività "trasversali" ai gruppi, si ricorda la psicomotricità, la riabilitazione in piscina ed in palestra, l'apprendimento dello spazio e del colore attraverso la produzione di ceramica, la musicoterapia, la lettura e la scrittura, la drammatizzazione teatrale, l'agricoltura e piccoli lavori di falegnameria.
Il servizio diurno, quindi, offre alle famiglie ed agli utenti un supporto quotidiano ed un percorso riabilitativo costruito individualmente. Il percorso è facilitato dalla presenza di assistenti sociali che si occupano del monitoraggio dei contesti familiari e dell'accompagnamento delle persone nelle scelte sanitarie, socio-sanitarie, amministrative più impegnative. 

Al primo piano, da qualche mese, è stato avviato il progetto Farfalle, che si articola attraverso un’offerta terapeutico-riabilitativa individualizzata (costruita su misura) di tipo multidisciplinare, che si rivolge ad adolescenti con patologia cognitiva, comportamentale, psichica o neuromotoria. Il servizio è erogato attraverso un intervento semiresidenziale intensivo di diurno sanitario integrato in una stretta collaborazione con la scuola ed i servizi pubblici socio-sanitari, oltre che offrendo sostegno ed interventi a livello familiare.  
Accanto al progetto Farfalle, si trova il servizio ambulatoriale per adolescenti si rivolge a adolescenti con disabilità medio lieve, proponendo di lavorare sullo sviluppo o mantenimento di autonomie per la gestione della vita quotidiana e delle competenze sociali, attraverso un tipo di intervento che tenga in considerazione aspetti peculiari della fase adolescenziale.

Sempre nel centro di via San Biagio, con accesso dal via don Bosco (ma raggiungibile anche dall'ingresso principale) si trova il servizio ambulatoriale per i disturbi della comunicazione. Rappresenta un’offerta terapeutica che prevede l’utilizzo di diversi strumenti (educativi, abilitativi e di cura) associata ad interventi rivolti alla famiglia ed alla scuola, tramite la definizione di un percorso assistenziale diversificato sulla base dell’età del bambino, dei sintomi e del profilo funzionale.
In questo importante servizio, opera un neuropsichiatra, uno psicologo, logopedisti, neuropsicomotricisti, educatori professionali e personale ausiliario.  

Il centro è poi il "cuore" pulsante dell'attività di volontariato

In via San Biagio, inoltre, vi è la chiesa dedicata a Maria Madre Nostra, sede dell'Associazione Maria Madre Nostra. Ogni domenica, alle ore 11, ed ogni mercoledì, alle ore 18, mons. Renato Gargini e don Diego Pancaldo celebrano la Santa Messa, aperta a tutti gli amici e fedeli.

 

fisioterapia_San_Biagio_piccolo particolari_fisioterapia1piccolo gruppo_Farfalle1piccolo

ceramica_piccolo

 

 

 

 

 

 

NEWSLETTER




Inviando le informazioni dal modulo (on-line) dichiaro di aver letto e accettato l'informativa


Area Riservata



I NOSTRI AMICI